domenica 25 giugno 2017

e dopo la tempesta?




Ti devo raccontare alcune cose, Viz, anche se non so se mi senti, o se invece sai già tutto. Recentemente mi sembra che troppe cose vadano a rovescio, ed invece di far piccoli passi avanti io preferisca far danni o che tutto quello che potrebbe funzionare mi crei solo problemi. La realtà vera è che mi manchi, ed io ovviamente esagero. Dovrei prendere le cose con filosofia, sorridere di più e pensare che in fondo nella vita può capitare di peggio (Lo sappiamo bene entrambi).

Nell’ultimo mese ho comprato un box doccia economico che non vale niente ed ho fatto un buco nello sciacquone nuovo che mi ha provocato un principio di allagamento. All’idraulico chiamato in emergenza ho affidato sostituzioni, riparazioni ed altri lavori. Credo che anche se lo pagherò molto, sarà un risparmio.

La tenda da sole non funzionava più, ho fatto cambiare il motore. Quando esco a piedi e guardo verso l’alto ho ancora l’impressione di vederti seminascosta sotto il suo telo, che mi saluti.

Volevo concedermi un paio di giorni in montagna, mi hanno invitato, ma è prevista pioggia per tutta la prossima settimana, quindi rimanderò.

Sono uscito a cena con vecchi amici, ma eravamo tutti stanchi, abbattuti dal caldo e non solo da quello. Pure loro hanno grossi problemi. Io poi ero imbarazzato dal fatto che mentre un tempo anche tu parlavi con loro, ora ero da solo, e mi dividevo, cercando di sdoppiarmi. Difficile da spiegare, ma in sintesi mi manchi anche quando ho l’occasione per distrarmi.

Stamattina verso le cinque poi una grandinata micidiale che ha fatto danni sul nostro balcone, rompendo persino le mollette da bucato. Ovviamente l’auto parcheggiata in strada ne è uscita malconcia e lo scantinato si è un po’ allagato. Avevo previsto di uscire a pranzo in un rifugio in montagna con nostro figlio, quello dove andammo assieme circa due anni fa e che non ti era spiaciuto. Ho dovuto disdire; era impossibile andare viste le condizioni atmosferiche.

Ecco, questo dopo la tempesta. Ma non mi posso lamentare, Viz, Alla fine nessuno di noi si è fatto male.
Io sono uscito quando ha smesso di piovere ed ho visto un negozio a breve distanza da casa nostra, quello che conosci bene, allagato dalla bomba d’acqua per la terza volta in pochi anni. Non è giusto, quello è il loro lavoro, e se un po’ mi stavo costringendo a sorridere la voglia mi è passata.

Immagino che alcune cose inizieranno ad andar bene, prima o poi, è un fatto statistico. Tempo fa il mio oroscopo diceva che dovrei avere una seconda parte dell’anno strepitosa. Tu ci credi? Io ci spero, almeno un po’. Ciao, Viz. Volevo dirti solo questo.


                                                                        Silvano C.©  
 (La riproduzione è riservata ma non c'è nessun problema se si cita la fonte, grazie)

1 commento:

  1. non è vero che viene sempre il sereno dopo la tempesta, ma è vero che le tempeste finiscono...e se non sarà un cielo limpido, sarà sicuramente un cielo più chiaro.

    RispondiElimina

Post più popolari da sempre

Post più popolari nell'ultimo anno

Post più popolari nell'ultimo mese

Post più popolari nell'ultima settimana