lunedì 24 luglio 2017

E sul resto?



                            Nulla potrai pensare che altri 
                               non abbian pensato già.
      Non arrivasti primo,
ma neppure l’ultimo sarai.
Gregory Dulcenado

Sul pianto.
Dicono sia pioggia, e che possa lavare. Credo aiuti, e non sia solo dolore. Mi ci abbandono, e ne esco fuori cambiato. Non potrei mai rinunciarvi.


Sulla felicità.
Esiste, è certo. Non è mai garantita pur se a lungo cercata. A volte si perde senza sapere di averla vissuta. La felicità ci prende in giro, delicatamente.

Sul dolore.
Per un cono caduto, per un amico perduto, per un gioco finito, per un’illusione scoperta, per te che mi sorridevi, malgrado…

Sui puntini di sospensione.
Evidenziano pensieri incompiuti, e sono paura, reticenza, rispetto, pudore, allusione o anche libertà di leggervi il pensiero personale, secondo la propria sensibilità.

Sull’assenza.
Se si nota non può essere reale. Non potrà mai essere assente chi ci manca e che per questo ricordiamo. 

Ciò non genera gioia, forse consolazione.

Sulla vita.
Non so cosa sia anche se vivo. Non so neppure se lo scoprirò mai. 

Sarebbe ironico scoprirlo una volta finita. Eppure sono curioso.

Sul resto.
Su tutto il resto non so quasi nulla, o scopro di saperne sempre meno più tento di capire.


                                                                        Silvano C.©  
 (La riproduzione è riservata ma non c'è nessun problema se si cita la fonte, grazie)

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari di sempre

Post più popolari nell'ultimo anno

Post più popolari nell'ultimo mese

Post più popolari nell'ultima settimana